top of page

"Campi Estivi Gratuiti: Un'Opportunità Inclusiva per i Giovani di Pomigliano d'Arco e Sant'Anastasia"

 La chiusura dell'anno scolastico, negli anni, ha rappresentato un'opportunità per gli studenti di impegnare il loro tempo libero in modo costruttivo, grazie all'istituzione dei campi estivi. Questa tradizione affonda le sue radici nel lontano 1822, quando l'ospedale di Lucca organizzò una colonia per bambini di strada a Viareggio. Già a metà Ottocento, erano attive più di cinquanta colonie marine, soprattutto in Toscana, Emilia e Romagna, seguite da colonie alpine come la San Marco di Pedavena, fondata nel 1898. 

Durante la Prima Guerra Mondiale, la Croce Rossa intensificò queste iniziative, e nel 1928 la gestione delle colonie passò all'Opera Nazionale per la Maternità e l'Infanzia.

Dopo la Seconda Guerra Mondiale, il valore formativo delle colonie fu ufficialmente riconosciuto ed esteso anche alle famiglie non svantaggiate. Negli anni '70, la gestione delle colonie passò alle amministrazioni locali e agli enti pubblici, trasformandosi in esperienze educative e di svago sempre più complete.




In linea con questa evoluzione, il Comune di Pomigliano d'Arco, insieme all’Ambito Territoriale N25 (che comprende i comuni di Pomigliano d’Arco e Sant'Anastasia), annuncia l’apertura delle iscrizioni ai campi estivi per bambine e bambini, ragazze e ragazzi dai 3 ai 17 anni, presso le strutture educative individuate dall’Ambito N25.

Questo servizio è completamente gratuito e inclusivo, in quanto tutte le attività programmatiche del campo estivo, saranno organizzate anche per bambini e ragazzi con abilità diverse.

Per poter presentare la domanda di iscrizione, i richiedenti devono soddisfare i seguenti requisiti:

- Residenza nel Comune di Pomigliano d’Arco o nel Comune di Sant’Anastasia.

- Figli di età compresa tra 3 e 17 anni.

- Possedere un ISEE in corso di validità non superiore a € 30.000,00.

 

Il servizio ha una durata massima di 4 settimane per ogni beneficiario e non potrà protrarsi oltre il 31 dicembre 2024. È obbligatorio indicare nel modulo di domanda il numero di settimane di frequenza richiesto.

Le domande di iscrizione devono essere presentate utilizzando l’apposito modulo (allegato A) entro le ore 12:00 del 1 luglio 2024. Le modalità di presentazione sono le seguenti:

 

- TRAMITE PEC:

  - Per i residenti nel Comune di Pomigliano d’Arco all’indirizzo: affarisociali.pomiglianodarco@asmepec.it.

  - Per i residenti nel Comune di Sant’Anastasia all’indirizzo: protocollo@pec.comunesantanastasia.it.

 

- CONSEGNA A MANO:

  - All’Ufficio Protocollo del Comune di residenza. Sul plico dovrà essere riportata la seguente dicitura: “AMBITO TERRITORIALE N25 AVVISO PUBBLICO FINALIZZATO ALL’INDIVIDUAZIONE DEI BENEFICIARI DEI CENTRI ESTIVI 2024 PER BAMBINE/I E RAGAZZI/E DAI 3 AI 17 ANNI”.

 

I beneficiari avranno la possibilità di scegliere la struttura tra quelle disponibili, in base alla posizione in graduatoria e alla disponibilità dei posti.

 

L’iniziativa è un’importante opportunità per le famiglie del territorio, offrendo ai giovani un’esperienza estiva educativa e di svago.


locandina campi estivi 20243


Di Maria Rosaria Ricci







Comments


bottom of page