top of page

I campi eubiotici dell'agro Nolano coltivando un importane e antico ortaggio la Torzalla

Aggiornamento: 16 feb 2022


Tra Cimitile e Camposano, la cooperativa agricola Eccellenze Nolane, valorizza gli ampi ettari di terreno, in campi eubiotici, che danno valore a ogni sua semina.

Non a caso, in questi terreni si coltiva con cura e dedizione, uno dei più antichi tipi di cavolo sviluppato nel bacino mediterraneo.

La Torzella detta anche cavolo greco oltre che a torza riccia.

La Torzella ha più di quattromila anni, i romani utilizzavano le foglie come cure medicamentose, infatti tutt'ora è un ortaggio che aiuta a prevenire malattie tumorali.

Si presenta con foglie carnose ricce, di colore verde scuro, molto resistente al freddo. I germogli vengono raccolti per essere consumati sia allo stato fresco che cucinati in appetitose minestre della cucina tradizionale napoletana.

La cooperativa agricola Eccellenze Nolane è andata oltre ciò, creando intorno a questo ortaggio un vero e proprio prodotto.

Raccolto nei campi, la torzella viene tagliata, centrifugata, in vasettata, e messa in un impianto per la sterilizzazione.

Ultimo passaggio un attento processo che il laboratorio Eccellenze Nolane compie per permettere a tecniche artigianali, di trasformare sapori antichi e ricette tradizionali, che rendono speciali le pietanze accompagnate dalla Torzella.




Di Maria Rosaria Ricci

37 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page