top of page

Resilienza e Inclusione: Il Convegno Donne Sport e Disabilità a Marigliano

Aggiornamento: 8 mar



Il 6 marzo 2024 è stato un giorno significativo per il Comune di Marigliano, poiché ha ospitato un convegno presso l'aula consiliare che ha posto in primo piano il tema delle donne, in particolare donne con disabilità.


Le parole del sindaco e degli assessorati presenti hanno sottolineato l'importanza della parola chiave "inclusione" nella creazione dell’educativa territoriale, che includa tutti i cittadini.


L'evento ha riunito un vasto pubblico e ha evidenziato l'importanza di essere resilienti in varie sfaccettature della vita, con particolare enfasi sul ruolo della resilienza nelle donne rispetto agli uomini.


Un momento clou del Convegno è stata l'esibizione di Annarita Mariniello e Irene Erriquez, campionesse Paraolimpiche di danza, che hanno dimostrato concretamente la capacità di superare le avversità attraverso il termine resilienza.

Cedendo la parola alla preside dell'Istituto Comprensivo Catullo, Maria Rosaria Toscano, che stupita dalla loro esibizione, ha aggiunto: l'inclusione non riguarda solo l'accettazione delle persone diverse, ma anche nel dare il giusto sostegno alle famiglie dei diversamente abili, per poter fornire lo sviluppo delle competenze necessarie, affinché gli stessi possano essere al pari dei coetanei nella costruzione di una società inclusiva.

Al convegno è giunta la testimonianza personale della giornalista pubblicista Maria Rosaria Ricci.

Ex atleta di equitazione, ha sottolineato le sfide incontrate nello sport, evidenziando il ruolo fondamentale che hanno le istituzioni e le associazioni nel promuovere lo sport tra le persone con disabilità. Oltre tutto quello personale, "Chi può deve dare", lei stessa ha dichiarato che in collaborazione con l'Unitalsi Napoli e i suoi volontari ha avviato il progetto "Sviluppa e potenzia le proprie abilità", offrendo attività inclusive e di abilità a persone con disabilità.

Seguito del atleta para olimpionico difesa, Francesco Lannelli, ha mostrato tecnicamente movimenti pratici di diffessa.

Tra preparativi per il convegno, non poche emozioni della mattinata, la dottoressa Franca Esposito, presidente dell'associazione Di. Vo., nonché la referente principale del progetto Wonder Bis, ha ricoperto la carica più alta del Convegno Donne Sport e Disabilità, moderandolo.

A lei sono stati rivolti i calorosi ringraziamenti di tutti gli intervenuti, che si sono dati appuntamento al prossimo evento di Wonder Bis, guidato dalla determinazione e dall'impegno della dottoressa Franca Esposito.



di Maria Rosaria Ricci.

36 visualizzazioni0 commenti

Comentarios


bottom of page