top of page

Le elezioni delle Federazione Italiana Superamento del Handicap Campania

Aggiornamento: 30 giu 2021




Si sono svolte presso l'hotel Resort di Pestum le votazioni per le elezioni delle cariche alla presidenza della Federazione Italiana Superamento del Handicap Campania.

Le associazioni del terzo settore Campano,costantemente impegnati nella rimozione dei pregiudizi a favore dell'applicazione dei diritti delle persone con disabilità e delle loro famiglie, ha visto riconfermare la presidenza di Daniele Romano.

Daniele Romano con il consiglio direttivo composto da Rosaria Duraccio, Nicola Longo, Alessandro Parisi, Gennaro Pezzurro. E dai tre membri del comitato dei garanti Generoso Di Benedetto, Massimo Micco.

Darà continuità a quanto svolto in questi quattro anni, mettendo l'accento sull'importanza di vita sociale indipendente, costruita sul welfare sociale che abbatte la visione assistenzialistica delle persone con disabilità. Al fine di renderli soggetti e non oggetti di una società che li integra nel del tessuto sociale.

In una società che pur essendo etica e multi sociale, pecca di differenza sottile che fanno la differenza; che non possono eliminare la dignità di ogni singola persona.

Dignità rivendicata dalle stesse associazioni aderenti alle Fish Campania e portate avanti dello stesso consiglio direttivo di Daniele Romano, a cui pochi giorni dalla sua elezioni abbiamo avuto il piacere di sottoporla una piccola intervista


Daniele Romano lei è stato da poco riletto presidente fish Campania. Ci può dire come ci si sente e soprattutto quali sono i motivi che l'hanno spinta a scegliere proprio la FISH?

《Sicuramente la riconferma da parte di tutte le associazioni aderenti alla Fish Campania significa che hanno apprezzato il lavoro che ho svolto in questi quattro anni e quindi per me vuol dire da un lato orgoglioso di ricoprire questo ruolo ma anche senti il peso del mio ruolo soprattutto nei confronti delle persone con disabilità, delle loro famiglie e delle associazioni della Fish Campania.》


Quali sono e quali saranno gli obiettivi che la FISH Campania si propone a lungo e a breve termine?


Dopo un anno e mezzo difficile dovuto all’emergenza COVID, il principale obiettivo è quello di ricostruire un sistema di welfare sempre più appropriato ai cittadini con disabilità, che realmente metta al centro la persona e soprattutto che si rimetta mano a un sistema burocratico che come dico da anni “ammazza i diritti”!per arrivare a questo è necessario fare rete tra le istituzioni pubbliche e il terzo settore altrimenti non cambierà più nulla.》


Quale sono le difficoltà più grandi con cui si scontra quotidianamente nel portare avanti gli obiettivi preposti dall'associazione?


《Le difficoltà ricadino in una mancanza di ascolto da parte degli enti locali, poca attenzione alle tematiche che ci riguardano è quella poca attenzione che c’è si occupa d'interventi caritatevoli e assistenzialistici, spesso vedendo le persone con disabilità come oggetti e non soggetti. Dal canto però posso anche dire che ho notato anche nelle persone con disabilità e le famiglie rassegnarsi solo ad aspetti esclusivamente economici e/o assistenzialistici. In Campania sono ancora rare le realtà associative che lavorano per vere politiche di mainstraiming e di empowerment dei diritti!

Ha mai pensato d'impegnare sul territorio campano persone, associazioni, o le stesse persone con disabilità in modo da fare da punto di riferimento. Riportando le problematiche sociali di ogni comune?

In realtà la federazione lavora in questo senso da sempre attraverso le realtà che sono associate a Fish, che a oggi sono 31 e coprono tutto il territorio regionale.》


Essere rieletto non è cosa da poco anzi... cosa si sente di dire al mondo del sociale e della disabilità affinché esca totalmente dal fastidioso stato di 'piendismo" in cui spesso e volentieri si trova?

《Che il futuro dipende anche da noi, e che le cose possono cambiare se noi lo vogliamo ma per fare questo non bisogna solo lamentarsi ma anche impegnarsi come lo facciamo da oltre 30 anni noi.》

35 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page